occhio alla bilancia

OCCHIO VIGILE SULLA BILANCIA

Un’alimentazione sana e bilanciata è la prima medicina a cui tutti dovrebbero ricorrere. Diversamente da quanto si pensa, il termine “dieta” (che deriva dal greco e significa “stile di vita”) non si riferisce a un regime alimentare finalizzato al dimagrimento, ma al contrario sottintende le modalità più efficaci che dobbiamo adottare per apportare tutti i nutrienti necessari a mantenere l’organismo in salute, giorno dopo giorno.

Il peso corporeo oscilla ogni giorno in funzione dell’attività sportiva svolta, degli alimenti ingeriti il giorno prima e di altri fattori secondari. Sarebbe buona norma monitorarlo pesandosi non più di una volta a settimana, definendo un giorno e un orario stabilito per misurarsi sempre nelle stesse condizioni (appena alzati dopo la minzione oppure poco prima di cena, prima dell’allenamento o prima della gara).
Il peso e le dimensioni di bambini e adolescenti dovrebbero essere monitorati sia da parte del pediatra che dei genitori.

Che si parli di adulti, di adolescenti o di bambini, il sovrappeso limita le prestazioni fisiche e atletiche e predispone a maggiori traumi articolari. In tal caso, è opportuno concordare insieme ad un esperto un percorso di rieducazione alimentare.

No, quindi, alle diete “fai da te” perché il rischio è quello di ridurre la massa muscolare e rallentare la crescita nei giovani oltre a calare la prestazione e aumentare la possibilità di infortuni.

dr. Davide Capraro

STRUTTURA SANITARIA SAFE SPITALERI