Odontoiatria e Osteopatia

Una serie di disturbi, quali lombalgie, sciatica, cefalee, vertigini ed alterazioni della postura possono avere origine in bocca, cioè nella meccanica della masticazione e della deglutizione. In alcuni casi tali situazioni sono generate dall’ occlusione, cioè dal contatto dell’arcata dentale superiore su quella inferiore: quest’ultima influisce sull’ articolazione della mandibola, la quale deve integrarsi al meglio nel movimento globale del rachide cervicale e del corpo intero.

I problemi dell’articolazione della mandibola si ripercuotono quindi sul movimento e sulla postura del nostro corpo, ma non solo; è vero infatti anche il contrario: ogni disturbo della postura e del movimento si ripercuote sull’ articolazione della mandibola. E’ quindi necessario individuare l’origine del disturbo: se dipende dalla dinamica della masticazione, da una malocclusione o se ha origine fuori dalla bocca. Sarà la collaborazione fra l’osteopata e il dentista il modo migliore per poter valutare in maniera completa e globale il paziente, e quindi esaminare le influenze e le cause dei suoi disturbi. Il dentista, specialista della bocca, interverrà sull’apparato stomatognatico per curarne le influenze che questo potrà avere sulla postura del paziente e sui sintomi. L’osteopata tratterà tutto il corpo e le connessioni fasciali, viscerali e strutturali che questo ha con il sistema stomatognatico, dopo avere eseguito una serie di test specifici che permetteranno di individuare con precisione le cause più influenti dei sintomi.

Le situazioni stomatognatiche che più spesso influiscono i muscoli della masticazione, la postura e il movimento del corpo sono:

  • assenza di denti
  • infezione di un dente
  • malocclusione (cattivo contatto fra i denti)
  • posizione non corretta dei denti
  • lavori di protesi, corone, otturazioni
  • implantologia e ortodontia non più adatti alla persona
  • cattiva deglutizione
  • irritazioni gengivali e radicolari
  • traumi cranici e cervicali
  • alterazioni delle articolazioni temporo-mandibolari

La collaborazione tra l’osteopata e il proprio odontoiatra di fiducia è necessaria per tutti i disturbi descritti che possono aver origine nell’apparato stomatognatico, per coloro che desiderano stabilire se la loro occlusione è equilibrata e per coloro che presentono dolori e rumori dell’articolazione temporo-mandibolare.OO

Per info: Dr. Dario Spitaleri, odontoiatra; Dr. Antonio Vinco, osteopata

http://www.riabcenter.it/new/chi-siamo/